giovedì 21 gennaio 2010

L'ansia dei preventivi


E torno a rompere le scatole con questo argomento... ahhh! Odio parlare di soldi!

Lo odio perchè ogni volta è un'ansia. Ed ogni volta è un'ansia perchè non esiste in questo lavoro (o almeno non per l'Italia), un tariffario univoco che dica "ehi! fare questa cosa richiede un compenso che oscilla tra i ____ e i ______" a seconda della complessità, delle esigenze del committente e via dicendo.

Non dico un prezzo lindo e pinto, ma una fascia in cui potersi muovere.

E invece no ç______ç

Per fortuna ho avuto sempre la fortuna di avere intorno persone gentili e disponibili a mettersi a disposizione per un consulto qualora ne avessi avuto bisogno. Grazie a tutti, vi voglio bene >__<

Ok, scusatemi per questo momentaneo sfogo... che la forza del preventivo sia con voi °___°

7 commenti:

Ketty Formaggio ha detto...

Come ti capisco... Mi hanno appena chiesto un preventivo e non so proprio che cosa rispondere.

Baci e che il preventivo sia con te!!

Elisa.M ha detto...

Forza e coraggio! Io sono in sede di trattative ^^;

Anna B. ha detto...

Però cercando consigli si fa anche qualche simpatica conoscenza! ;-)

Elisa.M ha detto...

Verissimo XDD

Rah ha detto...

forse ti faccio una domanda stupida, però se la faccio è solo per sapere: come calcoli un preventivo? come te lo prepari insomma?

Elisa.M ha detto...

Eh ç__ç

Beh, intanto dipende dal lavoro, a seconda di cosa devo fare (narrativa, scolastica, libro illustrato, fumetto, ecc) negli anni sono riuscita a mettere via qualche tariffario che mi da delle indicazioni di massima anche se poi uno deve fare i conti con tante cose, chi pubblica il libro, quante copie potrà stampare, com'è la sua distribuzione e via dicendo. Il prezzo poi cambia se l'illustrazione è in bianco e nero o a colori, se è a tutta pagina, a doppia pagina, mezza, un quarto ecc.
La scolastica spesso paga a pagina ma a volte paga a disegno.
Devi tenere conto del tempo che impieghi a realizzare un'illustrazione, eventualmente di quanto spendi in materiali.
Un'altra cosa che entra in gioco è il tempo che ti danno per realizzare il lavoro. Se hanno fretta e devi lavorare in pochissimo tempo puoi chiedere di più. Viceversa se il budget è basso puoi chiedere che in cambio ti sia dato più tempo (quanto più lo dovete concordare) per fare il lavoro.
Poi, ovviamente, se non ti senti ancora sicuro puoi sempre chiedere a qualcuno che fa lo stesso lavoro un parere ^^

Rah ha detto...

:) capito. poi mi sono messa a cercare in giro per internet e ho capito come si fa proprio in termini di schema. danke!

Argomenti frequenti

acquarello (8) bologna (13) book (29) bozza (17) bozzetti (13) comic (9) comic who (25) concorso (22) consigli (45) contest (10) copertina (11) corso (22) december (12) dicembre (12) disegno (17) Doctor Who (35) F.A.Q. (11) fiera (24) Hansel e Gretel (12) I miei lavori (54) illustration (25) illustrations (11) illustratore (28) illustrazione (120) illustrazioni (81) Io disegno a modo mio (11) lavori (12) lavoro (102) libri (18) libro (60) livre (13) making of (14) matita (47) matite (37) portfolio (8) Roma (12) schizzi (11) striscia (25) vignetta (19) vignette (27) vita da illustratore (20) workshop (16)

Google+ Followers

Networked Blog

Zazzle Shop

Visualizzazioni totali

Post più popolari

Zazzle shop - Comic Who

Tandem Jeunesse 2011

Tandem Jeunesse 2011
Cette année, je participe aussi!

Comic Who

Comic Who
http://www.comicwho.com/