giovedì 28 luglio 2011

Segnalazione concorso: Bosco di fiabe


 
COMUNE   DI   CAMERI 



Bosco di fiabe
Concorso Biennale Regionale per Giovani Illustratori 
Seconda edizione - 2011 
Bando e regolamento del Concorso 

Obiettivo 

Il Comune di Cameri e il Parco piemontese della valle del Ticino intendono legare alla memoria
dell’illustratrice per ragazzi Augusta Curreli, un concorso biennale per giovani illustratori .
La scelta del titolo vuole ricordare l’attività di una concittadina, che si è dedicata con particolare passione
alle fiabe tradizionali, ai temi paesaggistici e all’ecologia, sia come illustratrice che come pittrice e
insegnante di scuola di pittura. Nello stesso tempo il concorso vuole valorizzare il grande bosco che si
estende nel suo territorio comunale (ora facente parte del Parco piemontese della valle del Ticino, di cui
Cameri ospita la sede), sottolineando l’importanza della tutela di un bene naturalistico che ci appartiene. Per
questo motivo la cerimonia di premiazione avverrà in occasione della celebrazione della Festa degli Alberi,
con apposizione di una targhetta con i nomi dei vincitori su di un albero nel ‘Giardino degli Illustratori’.
Chi è Augusta Curreli
Augusta Curreli nasce a Milano nel 1951, dove frequentata l'Accademia di Belle Arti di Brera.
Dopo un primo impiego all'Alemagna in qualità di grafica, sceglie la libera professione, collaborando come  
creativa e visualizer con studi ed agenzie di grosse imprese. Nel frattempo si dedica alla pittura, all'acquarello
e all'illustrazione per l'infanzia.
Ha esposto in varie mostre collettive, tra le quali   ‘Sulle ali delle farfalle’  , Bordano, 1997 e   ‘I mattini
passano chiari’  , esposizione itinerante su Pavese, Cameri, 1999.
L’illustratrice ha vissuto e lavorato  fino agli ultimi mesi di vita a Cameri dove ha tenuto anche corsi di
pittura per incarico del Comune.
E’ mancata il 23 giugno 2004, dopo un lunga  malattia.

Le opere 

Ha illustrato molti libri di favole per varie case editrici (Ricordi, Mursia, De Agostini, Paoline, SEI, Fabbri),
dedicandosi anche alla progettazione di pieghevoli per audio e video-cassette. E' stata selezionata alla mostra
'NoNl', Municipio di Strasburgo, 1994.
Per le Paoline, ha illustrato, tra gli altri,  ‘E Dio creò gli animali’, 1992, e  ‘I Santi d  Europa’, 2000.
 Sue le illustrazioni di 'Robin Hood'  1991 e ‘La spada nella roccia’, Mursia (Milano), 1993; 'Zoorime' , SEI,
(TO) e 'Lucillo si ribella', SEI, (TO) 1996,   Quattro gatti e una strega  , SEI, (TO) 1997.
Nel 1997 ha illustrato ‘Don Bosco, un vero grande amico’, editrice Elle Di Ci, Torino.
Per la Fabbri editrice (Milano) ha curato progetto, testo e illustrazioni della serie cartonata 'Chi c'è...', edita a
partire dal 1994. Del 1999 sono le illustrazioni di 'Angela Merici’  ,   ‘Regina Perotmann’  ,   ‘Bakita’ (di cui
ha curato anche il testo) e   ‘Catherine Labouné ‘  per  l’ Edition du Signe, Strasburgo (Francia). Per l’editrice Nicola Milano (Bologna) ha curato i tre libri   ‘Volta la pagina’  , 1998, e per Il Capitello (Torino) ha
illustrato  ‘Quando la luna scelse la notte’  , 1999.
Per la casa editrice  San Paolo (Cinisello Balsamo, Milano)  ha illustrato ‘Il tesoro del deserto’, 2003.
L’ultima corposa opera da lei illustrata è la poderosa  ‘My Bible. The story of God’s love.’,  Pauline ed.,
Boston, USA, 2004.

Tema del concorso 

Si invitano i giovani illustratori ad esprimere con le immagini la rivisitazione fantastica dell’antica tradizione
fiabesca del nostro territorio piemontese. La fiaba scelta per la seconda edizione del concorso è ‘Il lupo e la
volpe’.
Il testo del concorso e la fiaba di riferimento sono scaricabili dai seguenti siti:
www.comune.cameri.no.it
www.interlinea.com
www.parcodelticino.pmn.it

Presentazione e lancio 

Il relativo bando/regolamento sarà diffuso su giornali e riviste specializzate e al salone del libro di Torino.
Un’apposita sezione dedicata al Concorso sarà consultabile presso il sito internet della Città di Cameri
(www.comune.cameri.no.it) sul sito della casa editrice Interlinea  di Novara (www.interlinea.com), sul sito
del Parco piemontese della valle del Ticino (www.parcodelticino.pmn.it)  e sul  sito  di Touscoprod France
(www.touscoprod.com)
 
Partecipazione 

Possono partecipare al Concorso illustratori  dai 20 fino ai 35 anni che risiedono in Italia. Ogni partecipante
dovrà inviare 2 elaborati sul tema proposto.

Finalisti e vincitori 

Verranno  selezionati dodici  illustratori, che parteciperanno alla mostra espositiva.
Una giuria di specialisti del settore sceglierà il primo classificato e una giuria parallela di bambini sceglierà
un suo vincitore.
Madrina del concorso
Barbara Tonelli, figlia di Augusta Curreli
produttore cinematografico, Touscoprod France (Parigi) Composizione della Giuria

Giuria principale: 

Presidente della Giuria: Walter Fochesato, studioso di letteratura per l’infanzia e di storia delle illustrazioni.
Gli altri componenti sono:
§ Andrea Astuto, illustratore
§ Raffaella Castagna, illustratrice
§ Roberto Cicala, Editore Interlina, Novara
§ Nino Ferrara, illustratore
§ Marisa Fonio, Parco Piemontese della Valle del Ticino
§ Anna Lavatelli  scrittrice per ragazzi
§ Emiliana Mongiat, critico d’arte
§ Alessandra Savini, bibliotecaria
§ Susy Soncin, Biblioteca di Galliate
§ Barbara Tonelli , produttore cinematografico (Parigi, Francia)
§ Tania Piccolo (vincitrice edizione ’09, premio giuria adulti)
§ Barbara Visca (vincitrice edizione ’09, premio giuria bambini)

Giuria parallela: 

I ragazzi di quinta elementare e di 3.a media eleggeranno un loro vincitore, tra i partecipanti, che potrebbe
coincidere o meno con il vincitore scelto dalla giuria principale.

Elaborati, requisiti, spedizione

Gli elaborati devono essere inediti e realizzati espressamente per questo concorso.
Gli elaborati devono essere 2 per partecipante.
Sono richieste illustrazioni del formato A3 (42 x 29,7 cm. o 29,7 x 42 cm.) a colori, realizzate con qualunque
tipo di tecnica su carta o su cartoncino flessibile o rigido.
Le opere non dovranno essere montate con passepartout o altro tipo di cornice. Sul  retro di ogni elaborato
andrà indicato un motto, che dovrà essere riportato sulla busta chiusa  nella quale saranno contenuti i dati
personali (nome, indirizzo, telefono e codice fiscale del concorrente.).
La consegna degli elaborati alla segreteria organizzativa potrà avvenire per posta, per corriere o a mano.
L’organizzazione del Concorso non risponderà del mancato o ritardato recapito delle opere.
Se non espressamente richieste nei termini stabiliti, le opere, ad eccezione del vincitore, non saranno
restituite ma resteranno di proprietà del Comune di Cameri.
Termini di scadenza
La conferma di partecipazione e  gli elaborati dovranno pervenire entro e non oltre il 30 settembre 2011,
presso la sede della segreteria organizzativa: Biblioteca Civica, via Novara 14, 28062 Cameri, Novara
                                                         
Richiesta bando e scheda di partecipazione 

Il bando di concorso e la scheda di partecipazione vanno richiesti alla segreteria  organizzativa Biblioteca
Civica, via Novara 14, 28062 Cameri,  Novara, tel. 0321.510100 oppure  possono essere scaricati dai siti
sopra indicati.

Premi 

1000 euro per il primo classificato, scelto dalla giuria principale
Riproduzione dell’opera vincitrice in una serie di cartoline promozionali.
Premio simbolico per il primo classificato, scelto dalla giuria dei bambini (e rimborso spese viaggio)
Ai due vincitori verrà offerta una personale  a villa Picchetta, sede del Parco Piemontese della valle del
Ticino.
Le tavole vincitrici potranno essere tenute in considerazione per un’eventuale pubblicazione.
Tutti i finalisti avranno il loro lavoro pubblicato sul sito internet del comune di Cameri, di Interlinea e
di Touscoprod  France.
Giuria parallela 

I ragazzi di quinta elementare e di 3.a media eleggeranno un loro vincitore, tra i partecipanti, che potrebbe
coincidere o meno con il vincitore scelto dalla giuria principale.

Proclamazione finalisti e vincitori 

La proclamazione avverrà entro il 30 ottobre 2011.
Finalisti e vincitori saranno informati con una lettera dalla segreteria del concorso.

Premiazione e mostra

La cerimonia ufficiale di premiazione avverrà il 20 novembre 2011 , in occasione della Festa degli alberi
La manifestazione verrà presentata alla stampa, valorizzando i risultati del concorso con azioni promozionali
a livello locale, regionale  e nazionale.
A cura della biblioteca verrà allestita una mostra delle opere premiate e segnalate dalla Giuria.
L’opera prima classificata sarà riprodotta su una serie di cartoline promozionali del concorso.
Informazione e divulgazione
I nominativi dei premiati e dei segnalati verranno pubblicati sul sito internet del comune, sul sito internet di
Interlinea edizioni, su giornali e su riviste specializzate.

Diritti di utilizzazione

        Nel partecipare al Concorso  i concorrenti autorizzano i promotori  ad esporre e pubblicare le loro opere.
I promotori sono pertanto autorizzati ad utilizzare gli elaborati presentati per qualunque iniziativa di
comunicazione o di immagine istituzionale, purché venga sempre chiaramente citato il nome del concorrente
e senza fini di lucro.

Restituzione 

Gli elaborati ammessi al Concorso non saranno restituiti.
I partecipanti che non sono stati selezionati per la mostra  potranno chiedere la restituzione dei propri
elaborati a proprie spese, su presentazione di richiesta scritta entro il 15 dicembre 2011.
Trascorso tale termine le illustrazioni non verranno più restituite, né potranno essere ritirate.
Il vincitore donerà le proprie opere al comune di Cameri.

Responsabilità

Ogni autore solleva gli organizzatori del Concorso da ogni e qualsiasi responsabilità per danneggiamento,
furto o incendio delle opere, durante i trasporti e la permanenza in mostra.  Controversie
Gli illustratori si impegnano ad accettare tutti gli articoli del presente regolamento: si impegnano inoltre a
non avanzare richieste per la riproduzione, edizione e utilizzazione sotto qualsiasi forma delle loro opere da
parte degli enti promotori che, attraverso tali azioni, intendano promuovere gli artisti partecipanti.
I rapporti tra gli illustratori e gli enti promotori sono disciplinati dalle leggi italiane: ogni controversia è di
giurisdizione dell’autorità giudiziaria italiana e di competenza del Tribunale di Novara.
                                                       
Vincitori della precedente edizione (2009)

Tania Piccolo (Torino)
Barbara Visca (Borgomanero)


Il lupo e la volpe 

  Ad Arbora, una frazione di Bogogno, vivevano il Rucchetta e la Rosa. Un giorno ammazzano il maiale e
fanno tanti salami, li appendono ad asciugare in cucina e poi vanno a dormire.
 Di notte, attirati dall’odore, arrivano il lupo e la volpe, alzano il paletto di una piccola porta, entrano e
fanno una scorpacciata di salami: il più ingordo è il lupo che ne mangia a crepapelle!
Ma all’improvviso per un certo rumore che proviene dalla cucina, si sveglia il Rucchetta, che si precipita
dalle scale e becca i due furfanti.  La volpe furba, che si era tenuta  più leggera, scappa agilmente dalla
porticina e lascia lì il povero lupo, appesantito e ingrossato dal mangiare, tanto che non riesce più a passare
attraverso la piccola porta, sotto le bastonate del padrone di casa, infuriato come un matto.
La volpe intanto si rotola beata sotto una pianta di “curunai” e si macchia di rosso. Così più tardi, quando
incontra il lupo, che è più morto che vivo, si mette  a lamentarsi: << Ahi, ahi non ce la faccio più a
camminare per le bastonate. Ahi, ahi! >> Il lupo, impietosito, la prende sulla groppa e si dirige verso il
bosco costeggiando una roggia. Mentre il povero lupo, mezzo morto, zoppica sotto il peso, la volpe
canticchia << Dondorondon che ‘l malavi al porta al san! >> (il malato porta il sano).
Il lupo, spazientito, le dà uno scrollane e la butta nella roggia. E lei, dopo una nuotatina, esce dall’acqua
bella fresca e pulita dalle macchie rosse. Il lupo, per la rabbia, è ancora nel bosco che si morde la coda!

2 commenti:

Marta ha detto...

Grazie per queste segnalazioni Elisa, sono degli stimoli interessanti per chi, come me, sta cercando di farsi conoscere... ti chiedo un consiglio: come credi sia meglio spedire le tavole? in busta oppure dentro al "tubo"? grazie ancora...
Marta
P.S.: ho iniziato a partecipare anche ai temi del blog "Iodisegnoamodomio", mi trovi lì...

Elisa.M ha detto...

Ciao Marta, io le ho sempre spedite in busta, magari rinforzate con un paio di tavole di cartoncino pressato ma, se ti fa sentire più tranquilla,aanche il tubo andrà benissimo :)

Argomenti frequenti

acquarello (8) bologna (13) book (29) bozza (17) bozzetti (13) comic (9) comic who (25) concorso (22) consigli (45) contest (10) copertina (11) corso (21) december (12) dicembre (12) disegno (17) Doctor Who (35) F.A.Q. (11) fiera (24) Hansel e Gretel (12) I miei lavori (54) illustration (24) illustrations (11) illustratore (27) illustrazione (119) illustrazioni (81) Io disegno a modo mio (11) lavori (12) lavoro (102) libri (18) libro (60) livre (13) making of (14) matita (47) matite (37) portfolio (8) Roma (12) schizzi (11) striscia (25) vignetta (19) vignette (27) vita da illustratore (20) workshop (16)

Google+ Followers

Networked Blog

Zazzle Shop

Visualizzazioni totali

Post più popolari

Zazzle shop - Comic Who

Tandem Jeunesse 2011

Tandem Jeunesse 2011
Cette année, je participe aussi!

Comic Who

Comic Who
http://www.comicwho.com/