mercoledì 17 novembre 2010

Come faccio a propormi ad una casa editrice?

Oggi ho avuto un botta e risposta breve ma credo che potrebbe risultare utile, magari a chi deve presentarsi per la prima volta e ha tanti dubbi.
Ecco quindi il report dello scambio epistolare :)


M:
ciao..scusa se ti disturbo ancora..volevo chiederti...come faccio a propormi ad una casa editrice?mando una mail?grazie ancora..


Risposta:
Ciao M!

Figurati, nessun disturbo. Senza dubbio internet è comodo per queste cose, tu manda una mail per chiedere se puoi inviare in visione del materiale e in che modo, saranno loro a indicarti se preferiscono la spedizione cartacea o quella via mail =)

4 commenti:

Sephora ha detto...

Io lavoro in una casa editrice e posso dire che una mail mandata a casaccio non avrà mai risposta.
In realtà credo il metodo migliore sia andare alle fiere come il Bologna Children Book Festival, con il proprio portfolio sottobraccio e presentarsi di persona.
Magari avendo controllato, prima, che il proprio stile si adatti a quello della casa editrice.

Elisa.M ha detto...

Beh, credo che per ogni approccio esistano diversi esiti.
Alla fine io ho ricevuto quasi sempre risposte alle mie mail, anche quando le mandavo agli indirizzi più generici. Alla fine è una questione anche di fortuna, se dall'altra parte hai una persona con un milione di cose da fare probabilmente ti ignorerà ^^;

E le fiere... alle fiere, per quanto io ne sostenga ogni volta l'utilità, non sempre presentare il proprio book è la mossa definitiva.
Mi hanno raccontato cose un po' deprimenti, tipo di editori che, per evitare di dover rispondere ad ogni singolo questuante che si fosse presentato allo stand, mettevano un loro rappresentante in orari prestabiliti a visionare i book, ma con la tacita regola che nessuno dovesse venire seriamente preso in considerazione. Siccome il racconto in questione è di un mio ex professore che veniva per l'appunto messo a fare questi controlli-farsa direi che lo posso considerare attendibile ^^;

Anche lì ritorniamo alla questione di fortuna: alcuni colloqui in fiera saranno seri, altri saranno uno spreco di tempo.

In entrambi i casi rinunciare a monte non porterebbe a niente ^__^

Sephora ha detto...

Capisco tutti i punti di vista e concordo che entrambi i metodi siano validi.
E' che noi siamo piccoli, perciò se parliamo con i disegnatori lo facciamo per davvero e davvero valutiamo se ci piace lo stile o no. In questo modo alla scorsa fiera di Bologna abbiamo trovato due o tre disegnatori che hanno fatto delle cose con noi.
Via e-mail la cosa si complica perché abbiamo meno tempo a disposizione.
Comunque hai ragione, mai arrendersi!!

Elisa.M ha detto...

E' bello che ci sia questo scambio editore - autore, quando se ne presenta l'occasione. Se poi credi sia una cosa possibile potresti segnalare il nome della casa editrice, così che chi dovesse leggere questa conversazione saprebbe che parlare con voi in fiera potrebbe costituire un'opportunità ;)

Argomenti frequenti

acquarello (8) bologna (13) book (29) bozza (17) bozzetti (13) comic (9) comic who (25) concorso (22) consigli (45) contest (10) copertina (11) corso (22) december (12) dicembre (12) disegno (17) Doctor Who (35) F.A.Q. (11) fiera (24) Hansel e Gretel (12) I miei lavori (54) illustration (25) illustrations (11) illustratore (28) illustrazione (120) illustrazioni (81) Io disegno a modo mio (11) lavori (12) lavoro (102) libri (18) libro (60) livre (13) making of (14) matita (47) matite (37) portfolio (8) Roma (12) schizzi (11) striscia (25) vignetta (19) vignette (27) vita da illustratore (20) workshop (16)

Google+ Followers

Networked Blog

Zazzle Shop

Visualizzazioni totali

Post più popolari

Zazzle shop - Comic Who

Tandem Jeunesse 2011

Tandem Jeunesse 2011
Cette année, je participe aussi!

Comic Who

Comic Who
http://www.comicwho.com/