mercoledì 10 novembre 2010

Progetto: fiera di illustrazione e fumetto "alla rovescia"

COLLABORATORI:
Chi vuole collaborare al progetto, in qualsiasi modo e col tempo e i mezzi che ha, lo deve solo chiedere! Siete tutti i benvenuti!

- Gianluca Garofalo
- Roberta Terracchio

L'IDEA:

Lo so, come titolo non è un granchè, ma in questi giorni ho pochissimo tempo per scrivere e rischierei di passare tutto quello che ho a scervellarmi per trovare un nome decente :)

Sto riflettendo da un po' di tempo, come ormai ogni singolo disegnatore presente sulla rete - e probabilmente fuori - su come cercare di migliorare un po' la nostra posizione di creatori di immagini e storie.

Per quanto riguarda i discorsi sulle contrattazioni e sulle battaglie per i nostri diritti vi invito a leggere questi link, sono assolutamente esaustivi e continuamente aggiornati e di sicuro trattano l'argomento 1000 volte meglio di come potrei farei io XD:

http://assfum.blogspot.com/ (in divenire...)
http://lucaboschi.nova100.ilsole24ore.com/
http://stassiclaudio.blogspot.com/
http://foolys.splinder.com/post/23339641/crumiri-ragazzini-o-bebe
http://kettyformaggio.blogspot.com/
http://www.afnews.info/

Il mio post non parla esattamente di questo argomento, diciamo che però ne è stato in qualche modo ispirato.

Come chi legge questo blog probabilmente saprà già io sono una fan delle fiere di illustrazione, oltre ad essere un momento piacevole sono un appuntamento fisso ed immancabile per proporsi, vedere il mercato, farsi pubblicità, ecc. Divertenti e fondamentali!

Però per noi disegnatori sono spesso anche un po' frustranti: lunghe, lunghissime code per poi a volte parlare 1 minuto e mezzo con l'assistente del porta caffè dell'editore, oppure colloqui da 100 e lode che poi finiscono un po' per essere un buco nell'acqua perchè, nei loro mille impegni, gli editori finiscono con il dimenticarsi di noi per poi - forse - ripescare il nostro ricordo chissà quando.
Per non parlare del fatto che alla fine è un'attività pubblicitaria principalmente in perdita (pecuniaria) per noialtri.

Ma fuori dall'Italia esistono delle bellissime fiere "al contrario" in cui seduto allo stand non c'è l'editore... c'è il disegnatore!

Perchè non farlo anche da noi? Creandone una su misura per le nostre esigenze!

Stavo pensando, per la location, ai padiglioni della nuova fiera di Roma, che è davvero in un punto strategico... è al centro della nostra penisola, facilissima da raggiungere con i mezzi o con l'auto, ampissimi parcheggi, a un passo dall'aereoporto Leonardo da Vinci di Fiumicino e decisamente grande all'interno!

Le idee che si potrebbero sviluppare sono molteplici, per ora il mio quadretto è abbastanza semplice:
pensate  di poter affittare uno stand, dove esporre e mettere in vendita al pubblico i vostri lavori, artbook, albi a fumetti, poster, gadget e quant'altro.
Con un tavolo dove apporre il vostro book e i vostri progetti in modo che editori o rappresentanti di azienda li possano sfogliare con agio, facendosi attrarre dagli stili che preferiscono e non rimanendo controvoglia inchiodati ad una sedia a "subire" centinaia di aspiranti disegnatori che probabilmente saranno totalmente fuori tema per le loro collane.
Dove potreste essere voi ad organizzare un'agenda fissando colloqui con chi ve ne dovesse fare richiesta.

Una fiera dove potrebbero essere organizzati incontri di formazione per giovani disegnatori che si affacciano al mondo del lavoro, dove i sindacati e le associazioni potrebbero farsi pubblicità, dove si avrebbe la possibilità di conoscere tutte le varie figure (illustratori, fumettisti, sceneggiatori, coloristi...) di questo nostro mondo e far nascere collaborazioni e nuove idee.
Una vetrina anche per gli studenti che potrebbero partecipare con le loro scuole.

E a proposito di scuole, si potrebbero invitare le scuole (elementari, medie, liceo...) a visitare la fiera, in modo da conoscere il mondo dei libri e dei fumetti da un'altra angolazione!

Ovviamente con prezzi su misura per le varie tasche , a seconda di quanto spazio uno voglia prendere e di cosa voglia mettere in mostra, se vuole o non vuole vendere e via dicendo. Ma questo punto va valutato con attenzione, i costi di una fiera sono elevati, quindi non so bene come si "muoverà" il denaro per rientrare delle spese (anche per questo c'è bisogno di opinioni, suggerimenti, idee!).

Credo che una fiera del genere potrebbe creare notevoli opportunità di lavoro, di istruzione ed essere un valido appuntamento per tutti, non solo per chi esporrà ma anche per chi sceglierà di visitarla.

A questo punto mi rendo conto che per il momento si tratta solo di un'idea; ma se tutti coloro che la leggeranno vorranno contribuire con le loro idee per aggiungerle a questa e migliorarla, con suggerimenti su come la si potrebbe realizzare e organizzare e anche solo con dei commenti e delle opinioni personali sull'argomento magari in un futuro neanche troppo lontano potrebbe diventare un appuntamento fisso nel nostro calendario, chi lo sa!

Aspetto feedback :)

IDEE, SUGGERIMENTI, ECC... AGGIUNTI DA VOI!

- IDEA (Elisa M.): Gli scrittori potrebbero prenotare degli spazi per presentare e vendere i loro libri. poi si può creare uno spazio dove gli autori, dopo aver fatto la presentazione (o prima, dall'inizio della fiera), lasciano in conto vendita i loro libri
- SUGGERIMENTO (Silvia): Cercare finanziamenti pubblici come progetto socialmente utile 
- SUGGERIMENTO (Michela): Fare in modo che vi siano motivi consistenti di interesse da parte degli editori a visitare la fiera. 
- IDEA (Puck): Trovare, per far partire la manifestazione, una fiera già esistente e di richiamo a cui "agganciare"  la nostra per farla conoscere.
- IDEA (Puck): Allestimento di uno spazio conferenze per la presentazione di idee nuove.

15 commenti:

Silvia ha detto...

Mi sembra un'idea geniale! Finalmente non sarà più il disegnatore a dover sorbirsi una fiera ma il contrario!
Se si dovesse concretizzare in qualche modo sarei interessata a partecipare :))

Elisa.M ha detto...

A te per esempio cosa interesserebbe fare in qualità di espositrice? Dai, fuori tutte le idee! :D

Silvia ha detto...

A me piacerebbe uno spazio con i lavori dell'autore e magari una piccola biografia al lato (beh non che nel mio caso ci sia granche da dire, ma tralasciamo ^^;) e poi.. boh?! xD << ci si è impegnata

Silvia ha detto...

A proposito di soldi..
so che se si riesce a far passare questo progetto come una cosa socialmente utile (chessò, promozione della cultura, dell'arte e del lavoro tra i giovani?) si potrebbero ricevere finanziamenti di carettere pubblico!
Però non ho idea di come funzioni :S

Michela ha detto...

Bellissimo post. Creativo.
Mi sorge solo un dubbio, verrebbero gli editori come visitatori a questa fiera ? Temo di no. Sono già rincorsi da decine di Illustratori e artisti super dotati che hanno bisogno di lavorare e sono li, a disposizione su un piatto d'argento. Perchè inserire anche questa visita alla "fiera all'incontrario" sulla loro agenda stracolma ? (è una mia piccola provocazione... tornerò a leggere questo bel blog con piacere:)

Elisa.M ha detto...

Grande Michela, un'ottima osservazione!
Io sono abbastanza ottimista: per i piccoli editori che non possono permettersi lo stand alle fiere (e ce ne sono...) è un'occasione di incontrare gli autori e gli artisti senza spendere troppo (viaggio e alloggio non sono niente paragonate alle spese per comprare lo stand, portarci la roba, allestirlo e via dicendo); per gli editori più grandi non so, ma credo che se la fiera venisse organizzata bene e in modo professionale potrebbe comunque convenire anche loro mandare un paio di persone a condurre trattative, trovare progetti nuovi e via discorrendo. Penso che a questo punto si potrebbe anche chiedere il parere degli editori stessi, proverò ad invitare alla discussione qualcuno. Dal canto nostro, nell'organizzare la manifestazione dovremmo avere delle idee che siano giuste per noi, ma anche interessanti per chi viene a visitare.
Concludo dicendo che all'estero gli editori, anche grossi, alle fiere di questo genere ci girano... vediamo di fare in modo di richiamarli anche noi!

Puck ha detto...

Non sono un disegnatore, solo un visitatore ben accolto diciamo. Di recente ho avuto a che fare con un organizzatore di fiere di professione. Hanno i loro problemini perche' se la fiera non attrae ovviamente ci rimettono, cosi' costui nel lanciare nuovi temi li accostava a (sue o anche non sue) Fiere esistenti e consolidate e poi faceva l'esposizione tutta insieme. Perche' non contattate un'organizzazione di questo tipo, magari anche nel campo artistico o assimilabile, e gli proponete una cosa del genere? La Fiera ospitante dovrebbe andare al di fuori del discorso editoriale puro cosicche' voi potreste essere una novita'. Magari si potrebbe anche allestire un piccolo spazio Conferenze per la presentazione di idee nuove.

Elisa.M ha detto...

E' un'idea molto interessante! Anzi, una serie di idee :D
Bisogna anche stare attenti a non incrociare nella scelta delle date le più grandi fiere d'italia e, se si riesce, anche all'estero (mai mettersi fra un editore e la fiera del libro di francoforte XDD).
Solo una cosa, cosa intendevi con "poi faceva la fiera tutta insieme"? Non sono sicurissima di aver capito se intendi che, una volta sponsorizzata qualche volta in questa maniera, la volta dopo la organizzava a parte oppure se volevi dire un'altra cosa.

Elisa.M ha detto...

Già che ci sono incollo anche queste osservazioni fatte al di fuori del blog (su FB) per renderle fruibili a tutti :)

Luca M.
è una po' da brivido pensare al banchetto delle mele e delle pere... :D ...però è vero che l'idea è buona. si tratterebbe di svilupparla con l'eleganza che ci vuole senza far quelli che stan lì a vendere collanine ;)

Gianluca Ku Garofalo
Beh... andrebbe regolamentata. Non credo che sia difficile, però. Il difficile è mettere insieme un'organizzazione che sia in grado di gestire il tutto.
Difficile.
Impossibile?

Elisa Moriconi
Beh, io penso che dovrebbero esserci entrambi (le mele e le pere ovviamente!XD), in padiglioni separati della fiera. Un'area dove possono esporre esordienti e amatori e un'area dedicata ai professionisti del settore, una cosa nello stile del Japan Expo di Parigi, ma senza la limitazione del "Japan" :D
Gianluca, ti posso inserire nel post come collaboratore? :)

Gianluca Ku Garofalo
Certo Elisa. Volentierissimo! Grazie ^^

Roberta ha detto...

Eli è una bellissima idea!! E vorrei , per quanto mi è possibile, aiutarti a realizzarla!

Sei un genietto!!

Puck ha detto...

Volevo dire questo: Fiera "Robotica 2010" Fiera di Milano il 17-19. Poi ci trovi spazi espositivi su tecnologie ottiche, tecnologie della sicurezza, ecc.. di cui l'organizzatore vuole valutare la potenzialità per farci una fiera dedicata magari l'anno dopo. Misura quanti visitatori vanno in quegli stand e si regola. Gli editori sono interessati alle macchine per l'editoria? Immagino di si, e allora perche' non chiedere ospitalita' a questi ultimi? non sono concorrenti e magari sono pure contenti di mettere insieme alle loro ferraglie un po' di arte per ringalluzzire l'editore un po' annoiato!

SaRiNa ha detto...

La trovo un'idea fantastica, davvero!! Sarebbe bello se si riuscisse ad organizzare qualcosa di simile!!

Menny ha detto...

Mai pensato alla fiera di Bologna? Ma penso sia meglio Roma, dicevo così perché io abito a poca distanza da Bologna! E' un'ottima idea! Magari si potrebbe aggiungere anche qualcosa per i bambini e i ragazzi che pensano di intraprendere questa carriera! L'ho detto perché io ho 12 anni!..

Elisa Moriconi ha detto...

Ciao Menny!

Mi piacerebbe tantissimo organizzare a Bologna, ma purtroppo non so se avrei modo di farcela da così lontano... ma chi lo sa? Tutto può essere!

Volevo ringraziarti perchè la tua idea di organizzare degli eventi per bambini e ragazzi che non solo vogliono conoscere questo mondo, ma anche farne parte, mi è piaciuta tantissimo!

Michela Tufano ha detto...

Mi sembra una bellissima idea!:D

Argomenti frequenti

acquarello (8) bologna (13) book (29) bozza (17) bozzetti (13) comic (9) comic who (25) concorso (22) consigli (45) contest (10) copertina (11) corso (22) december (12) dicembre (12) disegno (17) Doctor Who (35) F.A.Q. (11) fiera (24) Hansel e Gretel (12) I miei lavori (54) illustration (25) illustrations (11) illustratore (28) illustrazione (120) illustrazioni (81) Io disegno a modo mio (11) lavori (12) lavoro (102) libri (18) libro (60) livre (13) making of (14) matita (47) matite (37) portfolio (8) Roma (12) schizzi (11) striscia (25) vignetta (19) vignette (27) vita da illustratore (20) workshop (16)

Google+ Followers

Networked Blog

Zazzle Shop

Visualizzazioni totali

Post più popolari

Zazzle shop - Comic Who

Tandem Jeunesse 2011

Tandem Jeunesse 2011
Cette année, je participe aussi!

Comic Who

Comic Who
http://www.comicwho.com/