giovedì 9 dicembre 2010

F.A.Q. a cura di.... Matteo Vattani





#1 - HAI FREQUENTATO SCUOLE DI DISEGNO (SUPERIORI, ACCADEMIE, UNIVERSITA', CORSI PRIVATI)? SE SI QUALI?

Si, ho frequentato il I Liceo Artistico di Roma, poi sono passato all'Accademia di Belle Arti, ma la mia permanenza lì è durata giusto un mese, il tempo di litigare ripetutamente con 3 o 4 professori che pretendevano che io mi alzassi alle 6:30 di mattina per andar lì ad “esprimere me stesso”.

Infine la più importante, la Scuola Romana dei Fumetti. 

#2 - QUALI ERANO LE MATERIE / I CORSI CHE COME PRINCIPIANTE HAI SEGUITO CON MAGGIOR PIACERE E TI SONO RISULTATI PIU' UTILI?

Grazie alla Scuola Romana dei Fumetti, appunto, ho potuto conoscere grandi nomi del fumetto e dell'illustrazione. L'aria che si respirava era quella della bottega, quindi qualsiasi gesto o parola detta dal docente di turno erano preziose nozioni che andavano assimilate e fatte proprie.

#3 - QUALI SONO INVECE QUELLE MATERIE / CORSI CHE CHE PENSI RIUSCIRESTI ADESSO A FREQUENTARE CON MAGGIOR PROFITTO?

Ogni tanto mi stuzzica l'idea di partecipare a qualche workshop specifico per apprendere una tecnica in particolare, od ampliare le mie conoscenze in ambito tecnologico. 

Parlando con i colleghi si trae molto spesso, anche senza accorgersene, molto sapere in più. Basta un consiglio di un amico su come conservare la gomma pane, o su come ottenere un certo effetto su un'illustrazione per ampliare il proprio bagaglio di conoscenza.

#4 - HAI INCONTRATO DIFFICOLTA' AD AVVICINARTI A QUESTO LAVORO UNA VOLTA FINITI GLI STUDI? SE SI, QUALI?

Inizialmente è sempre difficile, soprattutto psicologicamente. E' un po' come la prova finale dopo una serie di piccoli esami. Però, devo dire, noto con piacere che in questo campo vanno avanti i talenti ed i volenterosi. Finché le immagini saranno viste con gli occhi ed assaporate col cuore, mi piace pensare, non ci saranno ostacoli o raccomandazioni troppo grandi da scavalcare.

#5 - QUALE PENSI SIA IL MIGLIOR MODO PER TROVARE LAVORO IN QUESTO AMBIENTE (COLLOQUI, FREQUENTARE LE FIERE DI SETTORE, INVIARE MATERIALE, ALTRO)

Si, sicuramente colloqui, fiere, mails e tutto il resto sono fondamentali per farsi notare. 

Oggi basta aprire internet e digitare “illustratore” per essere sommersi da quintali di siti e blog di più o meno bravi illustratori. Bisogna quindi fare di più, non basta avere una vetrina, bisogna sapersi vendere. Bisogna andare dritti al punto. Conoscere di persona gli editor e cercare di impressionarli. Ecco perché in fiera ci sono persone nude o con cappelli improbabili. Personalmente consiglio di impressionarli con i lavori nel book. :)

#6 - QUALE FORMA PENSI SIA LA MIGLIORE FRA LE SEGUENTI PER INVIARE I TUOI LAVORI IN VISIONE AD UN EDITORE: E-MAIL (JPG, PDF...) O POSTA TRADIZIONALE (STAMPE, CD-ROM)?

Il discorso è questo:

-La posta tradizionale è più difficile che venga cestinata (si ha più rispetto per i cartacei, o gli oggetti in generale); ma al tempo stesso è più macchinoso un contatto di risposta; non c'è nessun tasto “Rispondi”. E l'editor, o chi per lui, per pigrizia, potrebbe pensare “ok, poi lo contatto”. E successivamente dimenticarsene.

-La mail spesso viene vista come “spam” e cestinata senza neanche aprirla. Un editor riceve tra le 20 e le 30 mail al giorno. Nella maggior parte dei casi contenenti materiale opinabile.

-Quindi, secondo me, è meglio telefonare per prendere un appuntamento di persona, oppure chiedere a chi e come mandare i file. Specificando poi nella mail che c'è stato un previo contatto telefonico.

#7 - MEGLIO INVIARE PROGETTI (PER LIBRI,/FUMETTI/ANIMAZIONE, PROGETTI DI GIOCHI, ECC) O TAVOLE SFUSE? iN CHE CASI PUO' ESSERE MEGLIO FARE L'UNA O L'ALTRA SCELTA?

Dipende da quello che l'editore cerca al momento. Però, forse, è più facile che venga più attratto da un progetto completo piuttosto che da tavole sfuse.

Nel caso invece il vostro materiale sia indirizzato ad una società che svolge progetti editoriali o un'agenzia; il discorso paradossalmente potrebbe essere l'opposto. Loro si curano delle idee, del progetto, e voi dei contenuti.

#8 - COME E' ORGANIZZATO IL TUO BOOK / PORTFOLIO DA FIERA?

Si può dire che è disorganizzato? :O)

Scherzi a parte, bisogna raggruppare i diversi generi (se ce n'è più d'uno) e possibilmente aprire il book alla pagina contenente lavori più vicini ad uno piuttosto che a un altro editore.

6 o 7 lavori per ogni genere sono più che sufficienti. I migliori che avete.

Evitare fogli da fotocopia con uno schizzo ben riuscito.

#9 - COME PROMUOVI TE STESSO ONLINE? ELENCACI I LINK DOVE POSSIAMO TROVARTI IN RETE

Principalmente sul mio sito: www.matteovattani.com

#10 - LA CORREZIONE DA PARTE DI ALTRI E' FONDAMENTALE, MA LO E' ANCHE IMPARARE AD AUTOCORREGGERSI E A TROVARE L'ISPIRAZIONE PER FARE COSE NUOVE MAI FATTE PRIMA. COME TI MUOVI QUANDO DEVI AFFRONTARE UN LAVORO NUOVO?

Gran parte del lavoro lo svolgo insieme a Gianluca Garofalo, amico e collega ormai da diversi anni. E' fondamentale avere qualcuno vicino che a mente fresca segue quello che stai facendo. Spesso seguendo più lavori contemporaneamente con date di consegna esasperanti si perde il lume della ragione, ma soprattutto la visione globale del risultato. In quel caso è impossibile venirne fuori senza l'aiuto di qualcuno. L'unione fa la forza! :)

1 commento:

Silvia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.

Argomenti frequenti

acquarello (8) bologna (13) book (29) bozza (17) bozzetti (13) comic (9) comic who (25) concorso (22) consigli (45) contest (10) copertina (11) corso (21) december (12) dicembre (12) disegno (17) Doctor Who (35) F.A.Q. (11) fiera (24) Hansel e Gretel (12) I miei lavori (54) illustration (24) illustrations (11) illustratore (27) illustrazione (119) illustrazioni (81) Io disegno a modo mio (11) lavori (12) lavoro (102) libri (18) libro (60) livre (13) making of (14) matita (47) matite (37) portfolio (8) Roma (12) schizzi (11) striscia (25) vignetta (19) vignette (27) vita da illustratore (20) workshop (16)

Google+ Followers

Networked Blog

Zazzle Shop

Visualizzazioni totali

Post più popolari

Zazzle shop - Comic Who

Tandem Jeunesse 2011

Tandem Jeunesse 2011
Cette année, je participe aussi!

Comic Who

Comic Who
http://www.comicwho.com/